Afghanistan, il presidente Ghani apre al negoziato con i talebani

Il premier di fronte ai delegati di 25 Paesi che partecipano al cosiddetto Processo di Kabul
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “La pace non puo’ essere ottenuta senza i talebani“: lo ha sottolineato oggi il presidente dell’Afghanistan, Ashraf Ghani, di fronte ai delegati di 25 Paesi e organizzazioni internazionali che partecipano al cosiddetto Processo di Kabul.
Secondo il capo di Stato, intervenuto all’apertura di una conferenza nella capitale afgana, l’apertura di un dialogo con il gruppo guerrigliero dovrebbe consentirne la trasformazione in un partito politico.
Parte della proposta di Ghani la preparazione di una lista di prigionieri che il governo sarebbe pronto a liberare nonche’ la possibilita’ di una riforma della Costituzione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»