hamburger menu

Dopo sei mesi di cure la tartaruga Fiamma torna in mare

Salvata a luglio a Lampedusa, aveva un amo da pesca conficcato in gola e la lenza impigliata in una pinna

28/01/2022
tartaruga fiamma-min

PALERMO – Al termine delle cure prestate dal centro recupero tartarughe di Lampedusa, nei giorni scorsi le volontarie del centro, insieme ai carabinieri della motovedetta N801, hanno riaccompagnato in mare un esemplare di Caretta Caretta, chiamata Fiamma, di circa 20 chili. Il rettile era stato salvato – in evidente difficoltà natatoria a causa di un amo da pesca conficcato in gola e la lenza impigliata in una pinna – dall’equipaggio della motovedetta dell’Arma il 31 luglio dello scorso anno nel canale tra Lampedusa e Linosa. In questi mesi Fiamma è stata operata, curata e seguita fino alla sua completa riabilitazione.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-01-28T11:56:26+02:00