Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Il Pd furioso con Renzi. Orlando: “Così il Paese si sputtana”

andrea orlando
Il vicesegretario dem, ospite di 'Otto e mezzo', chiede un chiarimento sulla posizione del leader di Italia Viva: "Dica se ha posto un veto a Conte oppure no"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il ‘no’ all’incarico a Giuseppe Conte da parte di Matteo Renzi gela il clima in maggioranza. “Noi dobbiamo chiarire se quello che Renzi pensa è quello che ha detto in pubblico o se è quello che ha fatto uscire in contemporanea sulle veline“, dice Andrea Orlando a ‘Otto e mezzo’, riferendosi al fatto che Italia viva abbia informato a margine del discorso di Renzi di quale era stata la posizione tenuta al Colle. Per il vicesegretario dem “Renzi dovrà chiarire se ha posto un veto su Conte oppure no”.

Il Pd continua a sostenere il Conte ter. “C’è e ci deve essere perché riteniamo che sia l’unico punto di equilibrio in grado di rimettere insieme questa maggioranza”, chiarisce ancora Orlando che tuttavia ora non si nasconde le difficoltà di ricomporre il perimetro politico. “Siamo in una situazione nella quale non bisogna scherzare col fuoco. Stiamo discutendo di una questione – aggiunge Orlando – dal quale può derivare se questo paese a livello europeo si sputtana definitivamente oppure no, visto che è stata aperta una crisi di governo quando ci avevano appena dato 209 miliardi di euro”. A questo punto nel Pd non si esclude che la situazione possa precipitare verso il voto. “Ci sono più scenari– aggiunge Orlando a proposito dell’ipotesi che fallisca una ricomposizione sul Conte ter – ma alla fine io penso che rotolano verso le elezioni”.

LEGGI ANCHE: Consultazioni, ‘ConteTer’ in salita. Renzi: “Governo anche istituzionale per evitare il voto”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»