Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Nasce ‘Llynn’, nuova casa di produzione che promuove la regia al femminile

cinema_macchina_da_presa
Matteo Rovere (Groenlandia): "Importante per arricchire il sistema"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Groenlandia si tinge di rosa, mettendo a disposizione l’esperienza produttiva e il suo ‘know how’ per promuovere e produrre esclusivamente progetti cinematografici la cui regia sia firmata da donne. Nasce così ‘Lynn’, la sua recente divisione, il cui obiettivo è quello di metterle al centro dell’industria cinematografica, senza preclusione di tono o genere, portando avanti progetti di sviluppo diversificati che coinvolgano sia giovani autrici, consolidando la tradizione di Groenlandia, sia registe più affermate.

“Sia che si tratti di action, dramma o commedia, Groenlandia ha da sempre l’ambizione di fare un cinema libero e creativo, all’insegna dell’inclusivita’ e della sperimentazione linguistica- ha dichiarato il regista e produttore Matteo Rovere- È necessario per questo impegnarsi in maniera concreta e specifica, supportando con tutta la struttura le registe e il loro punto di vista, per arricchire il sistema cinematografico. Il fatto che partner come Rai cinema e Amazon Studios abbiano supportato da subito il progetto con passione aiuta il nostro percorso”.

La line up, coordinata da Fabia Fleri e supervisionata da Alessia Polli e Eleonora Marangoni, e’ in continua evoluzione, ed inaugura il suo percorso con la produzione di due cortometraggi: ‘Nato Ieri‘, diretto da Maria Sole Tognazzi, in collaborazione con Fondazione Telethon e prodotto con Rai cinema e ‘Capitan Didier‘, diretto da Margherita Ferri, in collaborazione con Emergency. Sono invece iniziate a dicembre le riprese di due lungometraggi di Lynn: ‘Blackout Love‘, opera prima di Francesca Marino interpretata da Anna Foglietta, prodotto con il supporto di Amazon Studios e ‘Settembre’, diretto da Giulia Steigerwalt e interpretato da Barbara Ronchi, Fabrizio Bentivoglio e Thony, prodotto con Rai cinema. Inoltre, e’ in fase di sviluppo la serie animata ‘YU’ di Marta Bencich.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»