Governo, Di Battista: “Se si va al voto, Conte candidato premier M5s-Pd”

Di Maio in sostituzione di Conte? "Direbbe di no. Sono boutade per avvelenare i pozzi"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Me lo auguro”. Alessandro Di Battista, esponente di spicco del M5S, fra i piu’ aspri critici del Pd nella scorsa legislatura auspica oggi come candidato premier di M5S e Pd alle prossime elezioni Giuseppe Conte. Lo ha detto intervistato da ‘Accordi e Disaccordi’ su Nove Tv.

Quanto all’ipotesi di un suo ingresso in un eventuale governo Conte ter, “Non chiuderei la porta, ma il M5S sa che io ho tanti difetti, non sto zitto, non sono incline ai compromessi e non cambiero'”.

Molto tranchant infine sull’eventualita’ di un governo Di Maio in sostituzione di Conte: “Direbbe di no. Sono boutade per avvelenare i pozzi“, ha tagliato corto Di Battista riferendosi a Renzi che lo aveva annoverata come possibilita’.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»