Regionali, Pd primo partito in Calabria ma va all’opposizione

Ha ottenuto il 15,19% dei voti e cinque consiglieri eletti, tra questi il più votato è Nicola Irto. Confermati anche Domenico Bevacqua e Carlo Guccione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – Con il 15,19% dei voti il Pd è il primo partito in Calabria e, tuttavia, andrà all’opposizione con cinque consiglieri eletti. Tra questi il più votato in Calabria: Nicola Irto, presidente del Consiglio uscente, che ha raccolto 12.568 voti. Confermati anche i cosentini Domenico Bevacqua e Carlo Guccione, i due consiglieri regionali più critici verso il governatore uscente Mario Oliverio tanto da autosospendersi dal gruppo in Consiglio regionale.

Le due novità sono Libero Notarangelo e Luigi Tassone. Non supera la prova elettorale l’ex assessore regionale alle Politiche sociali Angela Robbe, dimessasi dalla giunta a poche settimane dal voto.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

28 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»