Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Sea Watch, in piazza Montecitorio la manifestazione ‘Non siamo pesci’: “Porti aperti”

ROMA - Un migliaio di persone ha aderito alla manifestazione 'Non siamo pesci' indetta dai
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print




ROMA – Un migliaio di persone ha aderito alla manifestazione ‘Non siamo pesci’ indetta dai Radicali in solidarietà con i migranti bloccati a bordo della Sea Watch 3. Mentre la nave è ancora al largo di Siracusa circa mille persone hanno riempito piazza Montecitorio per chiedere “porti aperti” ai migranti in arrivo dall’Africa.
In piazza, all’inizio sotto la pioggia, si sono ritrovati manifestanti e politici. Tra questi Riccardo Magi (+Europa) e Nicola Fratoianni (Leu), che ieri sono saliti a bordo di Sea Watch 3. Con loro anche Nichi Vendola, Laura Boldrini, Luigi Manconi, Filippo Sensi.

A sostenere la richiesta di accoglienza anche la scrittrice Michela Murgia, Alessandro Bergonzoni e altri esponenti del mondo dello spettacolo.  “Non possiamo più permettere a Salvini di fare il bullo”, ha detto Fratoianni. Lo striscione più grande recita “La miglior difesa è l’attracco”.

Ora al presidio #NonSiamoPesci a Montecitorio. Una marea di persone per chiedere al governo di far sbarcare i 47 migranti. #FateliSbarcare pic.twitter.com/lU6iWmBDOw

— Riccardo Magi (@riccardomagi) 28 gennaio 2019

Non si può fare propaganda sulla vita delle persone. Le persone prima di tutto! Una nostra delegazione a #NonSiamoPesci a Montecitorio e messaggi di sostegno da tutta Italia. #RestiamoUmani #FateliSbarcare #Scendeteli
Per #SeaWacht e tutte le altre pic.twitter.com/I8Ruknxggh

— CGIL Nazionale (@cgilnazionale) 28 gennaio 2019

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»