Brugnaro: “Porto Marghera da bonificare, è una vergogna che si rimandi da 15 anni”

FIRENZE - "Intanto la visione della città metropolitana che ho io è quella di un'area in cui devono
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – “Intanto la visione della città metropolitana che ho io è quella di un’area in cui devono decidere i cittadini, la città c’è già. Per come la vedo io, è la Serenissima fatta di condivisione di una lingua, di una storia, delle tradizioni, è una grandissima area. Nello statuto abbiamo detto ai cittadini dei Comuni vicini che siamo ben contenti se arrivano”. Lo ha detto il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, intervenendo a “Start City”, il convegno sulle città metropolitane in corso a palazzo Vecchio, a Firenze.

Brugnaro

Il suo progetto bandiera per il nuovo ente a Venezia, sollecitato sul punto, è per il sindaco “Porto Marghera, una delle più grandi ex aree industriali, 2.200 ettari ed è una vergogna che in 30 anni il partito del ‘no’ abbia bloccato le bonifiche, che invece dobbiamo fare“.

di Carlandrea Poli, giornalista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»