Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Boom di contagi a Matera, Bardi: “Pronti a ogni misura necessaria”

mascherine
"Al sindaco Bennardi ho chiesto provvedimenti urgenti visto l'aumento esponenziale dei casi dovuto in parte alla variante Omicron"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

POTENZA – “Oggi abbiamo tenuto una riunione sulla città di Matera con il sindaco e il direttore generale dell’Asm a causa dell‘aumento esponenziale dei contagi, dovuto in parte alla variante Omicron che si è palesata anche in Basilicata. Al sindaco Bennardi ho chiesto provvedimenti urgenti per la città di Matera, che negli ultimi giorni purtroppo ha visto un boom dei contagi. Ci aggiorneremo ad horas”. Lo afferma in una nota il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

Dal 20 al 26 dicembre, solo a Matera città, si è registrato il 22% dei positivi di tutta la Basilicata e dall’1 dicembre a oggi i ricoveri al Madonna delle Grazie sono più che triplicati, passando da 7 a 24. “Ovviamente come Regione Basilicata siamo pronti a emettere ogni tipo di provvedimento necessario, ma i dati ci dicono che al momento la criticità più grande è localizzata a Matera città – aggiunge Bardi -. Ho offerto la totale collaborazione istituzionale, perché dobbiamo tutelare la popolazione, l’ospedale, i medici e i sanitari, da settimane sotto pressione. Serve la massima precauzione per evitare un ulteriore aumento dei ricoveri, che come sappiamo è propedeutico a un aumento delle terapie intensive e poi delle vittime”.

Bardi precisa che al momento la Basilicata ha “numeri confortanti” per quanto concerne l’ospedalizzazione, “ma dobbiamo mettere in campo tutte le precauzioni possibili, perché causa Omicron è previsto il picco dei contagi a metà gennaio, che avrà inevitabili ripercussioni. Già oggi – sottolinea – abbiamo file ovunque per i tamponi, sia presso le Asl che presso le farmacie, come sta avvenendo nel resto d’Italia”. In proposito il presidente chiede a tutti di evitare di presentarsi senza prenotazione e di evitare di fare tamponi se non si è entrati in contatto con un positivo, “di evitare insomma – afferma – di fare test se non vi è un motivo fondato. Capisco l’ansia e la preoccupazione, ma comportiamoci in maniera responsabile”.

A MATERA 40% DEI RICOVERATI NON È VACCINATO

I ricoverati Covid residenti nella città di Matera sono 10 sui 24 provenienti anche dalla provincia e che si trovano all’ospedali Madonna delle Grazie. Di questi, i non vaccinati sono 4, ossia il 40% del totale dei ricoverati residenti a Matera città. Lo rendono noto alla Dire fonti della Regione Basilicata. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»