Capodanno, Coldiretti: “6 milioni in partenza per vacanza”

Resta in Italia l'81% dei vacanzieri
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Quasi sei milioni di italiani hanno scelto di partire per trascorrere il Capodanno fuori casa con un aumento di circa il 20% rispetto allo scorso anno. E’ quanto emerge da una indagine Coldiretti dalla quale si evidenzia peraltro che resta in Italia l’81% dei vacanzieri. Sul podio delle destinazioni nelle vacanze di fine anno – sottolinea la Coldiretti – salgono le citta’ e le localita’ d’arte con il 48% seguite dalla montagna con il 38% mentre il resto si divide tra terme, mare e campagna. Il 67% ha scelto di alloggiare in case proprie, di parenti e amici o in affitto mentre il 24% preferisce l’albergo ma tengono le formule alternative come bed and breakfast e agriturismi. Nel tempo gli oltre 23mila agriturismi italiani – continua la Coldiretti – hanno pero’ qualificato notevolmente la propria tradizionale offerta di alloggio e ristorazione con servizi innovativi per sportivi, nostalgici, curiosi e ambientalisti, come l’equitazione, il tiro con l’arco, il trekking o attivita’ culturali come la visita di percorsi archeologici o naturalistici, ma anche corsi di cucina e wellness. Il budget stanziato – conclude la Coldiretti – e’ di 434 euro per persona con un aumento del 7% rispetto allo scorso anno.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

27 Dicembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»