Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Covid, incontro tra i coordinamenti musica e spettacolo e Alessandra Carbonaro (M5s)

La parlamentare è firmataria, insieme all'onorevole Chiara Gribaudo, della proposta di Legge di Riforma per i Lavoratori dello Spettacolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Un incontro “positivo”, un dialogo “costruttivo” ha avuto luogo oggi tra i coordinamenti StaGe! e Indies e la parlamentare del M5S Alessandra Carbonaro, firmataria insieme all’onorevole Chiara Gribaudo, della proposta di Legge di Riforma per i Lavoratori dello Spettacolo. Stage! rappresenta musica e spettacolo dal vivo, nello specifico oltre 60 realtà, Indies, invece, le piccole etichette indipendenti e tutta la filiera indipendente della musica. È stato un incontro “positivo”, hanno ribadito, “supportiamo la Proposta di legge, riteniamo che sia indispensabile la riforma del settore. Abbiamo fatto questo primo incontro per dare un contributo di idee e di proposte da inserire nella Proposta di legge”. Il confronto “proseguirà con uno scambio di documenti” e alla fine è stato preso l’impegno “di rivedersi a breve per approfondire le singole proposte”. All’incontro hanno partecipato e sono intervenuti per StaGe! – Coordinamento unitario di Musica e Spettacolo dal Vivo – Claudia Barcellona, Gino Auriuso, Luca Fornari, Pascal Pezzuto, Giorgio Zanolini e Franco Silvestri mentre per Indies – Coordinamento della Musica Indipendente ed Emergente – erano presenti Giuliano Biasin, Massimo Della Pelle, Giuseppe Marasco ed Enrico Capuano. Ha coordinato l’incontro Giordano Sangiorgi del Mei. Ma non sarà l’unico incontro per questi due coordinamenti, impegnati nella difesa del settore in questo momento reso complicato dall’emergenza sanitaria. Stage! e Indies, infatti, hanno accettato l’invito per martedì 1 dicembre della Cgil, alle 9.30, per “approfondire insieme le tematiche del nostro comparto” e che “siamo felici di fare, perché le piccole imprese stanno lottando per la tutela dei loro lavoratori”. Inoltre, sono in attesa di essere convocati entro il 10 dicembre dal tavolo per lo spettacolo dal vivo, dopo che si sarà insediato per portare il loro contributo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»