Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Bernaudo: “I dipendenti pubblici boicottino lo sciopero del 9 dicembre”

andrea bernaudo
Il leader di Liberisti italiani: "Nel mezzo di una pandemia, per 20 euro di aumento dei salari, si sono rivelati ancora una volta scollati dalla realtà"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Nell’ambito della diretta Facebook settimanale di Liberisti Italiani ‘L’ora d’aria’, il movimento guidato da Andrea Bernaudo ha rivolto un appello ai dipendenti pubblici. Liberisti Italiani li ha invitati a “boicottare lo sciopero proclamato da Cgil, Cisl e Uil per il 9 dicembre. I sindacati italiani con questo sciopero degli statali, previsto il 9 dicembre e nel mezzo di una pandemia, per 20 euro di aumento dei salari, si sono rivelati ancora una volta scollati dalla realtà. Sono loro i veri estremisti, non noi liberisti! sono sicuro che la gran parte dei dipendenti pubblici consapevoli e onesti intellettualmente – che hanno figli, parenti e amici che lavorano nel privato, capiranno bene l’assurdità di questo sciopero. Riteniamo questa una vera e propria provocazione, che getta solo benzina sul fuoco, portata avanti da un sindacato ormai lontano anni luce dall’economia reale e dai problemi del Paese”. Così in una nota il presidente di Liberisti italiani, Andrea Bernaudo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»