Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

VIDEO | Torna dal 5 all’8 dicembre il festival di fumetti Bande de femmes

Quest'anno il Festival diventa digitale e arriva sui canali web e social della libreria Tuba e Bande de Femmes
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


ROMA – Bande de Femmes, il Festival di fumetti e illustrazioni, torna in versione invernale portando, in questo tempo di pandemia, arte, generi, femminismi e cultura. I tanti nomi, che di solito riempiono strade e piazze, saranno tutti online, dove, dal 5 all’8 dicembre sui canali web e social di Tuba e Bande de Femmes, verrà creato un Festival digitale che avrà comunque i suoi angoli, spazi creativi e vedrà la partecipazione di realtà differenti.

Bande de Femmes è un festival diffuso che coinvolge chiunque vorrà partecipare, centro propulsore la libreria Tuba di Roma che organizza la settima edizione dell’evento. La presenza di artisti, anche internazionali, è pensata in dialogo con scrittrici, attrici, studiose, attiviste e giornaliste. Anche quest’anno sono molte le firme note che parteciperanno: MP5, Vanna Vinci, Nicoz Balboa, Fumettibrutti, Liv Strömquist. Quattro giorni in cui si susseguiranno presentazioni di libri, dialoghi, clip artistiche in streaming per garantire la partecipazione e il benessere di tutte le persone. Anteprima del festival saranno una serie di laboratori di arte e fumetto per narrare nuovetoponomastiche‘, rappresentare le nostre scomode ‘figuracce’ e muoverci tra presente e futuro attraverso gli occhi di bimbe e bimbi con un nuovo ‘colorama’: dal 14 novembre al 7 dicembre. A ogni partecipante verrà mandata una scatola da parte del festival con tutti i materiali necessari in modo che si possa partecipare da casa. La ‘Notte a colori’ sarà una mostra virtuale in collaborazione con Lazzaro_Art doesn’t sleep che coinvolgerà direttamente le persone, invitate a usare i propri proiettori per avere sui muri dei palazzi una selezione di opere di arte contemporanea, per ‘accendere d’arte’ e cultura il Pigneto in un momento di chiusura e difficoltà. Il progetto è vincitore dell’avviso pubblico Estate Romana 2020-2021-2022, fa parte di RomaRama 2020 il palinsesto culturale promosso da Roma Capitale, ed è realizzato in collaborazione con Siae. È possibile scaricare il programma cliccando qui.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»