Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Giornale radio sociale, edizione del 27 novembre 2019

ECONOMIA – Il coraggio di un'economia diversa. La Campagna Sbilanciamoci presenta la Controfinanziaria 2020 con 102 proposte per cambiare l'Italia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ECONOMIA – Il coraggio di un’economia diversa. La Campagna Sbilanciamoci presenta la Controfinanziaria 2020 con 102 proposte per cambiare l’Italia puntando su diritti, pace e ambiente. Il servizio di Giuseppe Manzo. 

DIRITTI – Forza quattro. Mensa scolastica, asili nido, parchi giochi inclusivi e banca dati sulla disabilità. La Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza ha pubblicato un documento di proposta: una road map molto concreta per realizzare i livelli essenziali delle prestazioni per diritti che riguardano i minori.

SOCIETA’ – Io dono sicuro. La metà dei connazionali non destina offerte alle organizzazioni non profit per mancanza di fiducia. Per questo l’Istituto italiano delle donazioni lancia la campagna d’informazione con il database delle organizzazioni verificate.

INTERNAZIONALE – In ginocchio. L’Albania piange i morti e i feriti del terribile terremoto che ieri notte ha colpito la zona tra Tirana e Durazzo, causando numerosi crolli. Sono ancora molte le persone sotto le macerie e migliaia gli sfollati. Il direttore della Caritas locale, padre Antonio Leuci, parla di una situazione molto grave, che ha colto impreparato nella notte tutto il Paese. 

CULTURA – Ciak sociale. Presentato nell’ambito del Torino Film Festival il documento di Cinemanchìo e +Cultura accessibile, che intende migliorare l’offerta cinematografica senza barriere. Perché, dicono i promotori, “tutti devono poter fruire in sala in particolare dei film italiani che ricevono finanziamenti pubblici”.

SPORT – Buone pratiche. Con il Progetto Olimpia a Fabriano sport gratis per 30 ragazzi provenienti da famiglie in difficoltà economica che potranno iscriversi, senza alcuna spesa, a corsi di varie attività. A partire da gennaio ad ogni ragazzo sarà assegnato un contributo di 250 euro finalizzato alla copertura annuale per la disciplina prescelta. Per ora sono 5 le società che hanno dato la disponibilità, ma c’è ancora tempo per aderire.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»