Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Trivelle, Cassazione dice ‘sì’ a referendum. Ganau soddisfatto

"È con grande soddisfazione che prendo atto dell'accoglimento dei quesiti referendari anti trivelle". Così in una breve nota
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

“È con grande soddisfazione che prendo atto dell’accoglimento dei quesiti referendari anti trivelle”. Così in una breve nota il presidente del Consiglio regionale sardo Gianfranco Ganau commenta la notizia dell’accoglimento da parte della Corte di Cassazione dei sei quesiti del referendum abrogativo anti trivelle, iniziativa portata avanti dalle dieci regioni promotrici (Basilicata, Marche, Puglia, Sardegna, Abruzzo, Veneto, Calabria, Liguria, Campania e Molise) per abrogare alcune parti dell’art.38 dello Sblocca Italia e dell’art.35 del decreto Sviluppo.

G. Ganau

“Un risultato importante– aggiunge il presidente dell’Assemblea sarda- tappa fondamentale dell’iniziativa referendaria portata avanti dai dieci consigli regionali e dal coordinamento delle Assemblee legislative”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»