Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Arcigay Napoli dopo lo stop al Ddl Zan: “Una sconfitta per la sinistra, siamo sconcertati”

arcigay napoli-min
"L'Italia oggi diventa un caso europeo" sostiene il presidente Antonello Sannino a margine di un'assemblea pubblica convocata dopo il "no" del Senato al disegno di legge
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “Siamo sconcertati, arrabbiati per la bocciatura del Ddl Zan. È una sconfitta storica per la sinistra e apre alla peggior destra populista. L’Italia oggi diventa un caso europeo”. Lo dice Antonello Sannino, presidente di Antinoo Arcigay Napoli, a margine di un’assemblea pubblica convocata a piazza Dante a Napoli dopo il “no” del Senato al disegno di legge.

LEGGI ANCHE: No al ddl Zan, a sinistra è tutti contro tutti. Si apre il caso dem

“Non ha tenuto – prosegue – il patto politico, Pd e Iv scaricano a vicenda le responsabilità e a pagarne le conseguenze sono cittadini e cittadine”. Patto che per Sannino “probabilmente non ha retto per la presenza del Vaticano”.

L’Italia, attacca, “si accoda alle scelte Di Ungheria, Polonia, e non a quelle di Francia, Spagna, Stati Uniti”.
Sannino spiega che domani ci dovrebbe essere una manifestazione a Roma, “ma è tutto in divenire perché si tratta di una cosa successa in queste ore”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»