Alta tensione nel governo, Conte convoca la maggioranza. Italia Viva: “Rivedere Dpcm”

Riunione dei capigruppo questa sera a Chigi, fonti del partito di Renzi: "Non sia una ratifica di decisioni immodificabili"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Questa sera alle 21 e 30 si terrà una riunione dei capigruppo parlamentari di maggioranza con il premier Giuseppe Conte.

Dalla riunione di maggioranza con il premier Giuseppe Conte Italia Viva si attende aperture concrete sulle modifiche richieste al dpcm.

“Ribadiamo la necessità di rivedere le chiusure di cultura, sport e ristoranti. La convocazione dei capigruppo è un buon segnale ma non può essere né una passerella né una ratifica di decisioni immodificabili”, spiegano fonti del partito di Matteo Renzi.

LEGGI ANCHE: Conte: “Ora è il momento della responsabilità, nessuno soffi sul fuoco”

RENZI E… CIVATI

Matteo Renzi che ritwitta Pippo Civati. Non succedeva probabilmente dai tempi della comune Leopolda. A riavvicinare i due esponenti del centrosinistra il dpcm 24 ottobre, contestato da entrambi per quanto riguarda le chiusure anticipate.
“O se ne esce insieme o ci si scanna”, scrive Lodo Guenzi. Civati condivide, Renzi lo ritwitta.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

27 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»