Trump: “Al Baghdadi morto come un cane, ora il mondo è più sicuro”

In una conferenza stampa il presidente degli Stati Uniti conferma l'uccisione del Califfo, leader del sedicente Stato islamico
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “E’ stata una grande serata: un killer brutale e spietato è stato eliminato in maniera violenta, è morto come un cane, un codardo, ora il mondo è un posto più sicuro”. Lo dice il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, a proposito della morte di Abu Bakr Al Baghdadi, leader del sedicente Stato islamico.

“E’ morto dopo essere fuggito in un vicolo cieco, piangendo e urlando“, ha poi aggiunto Trump.

“Al Baghdadi si è fatto saltare in aria e ha ucciso tre dei suoi figli che erano con lui“, precisa Trump, e i risultai dei test “hanno confermato che il corpo e’ il suo”. Poi, assicura: “Sotto la mia direzione abbiamo distrutto il suo Califfato. Continueremo a perseguire i terroristi“.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»