Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Belgio, Michel: “Superata l’opposizione della Vallonia, pronti a firmare Ceta”

Il primo ministro belga sottolinea: "E' un passo importante per l'Ue e il Canada"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

charles_michel_

ROMA – E’ stata raggiunta in Belgio l’intesa per la firma del Ceta, il trattato di libero scambio tra Unione Europea e Canada: lo ha annunciato oggi il primo ministro Charles Michel, confermando il superamento dell’opposizione all’accordo da parte delle autorità regionali della Vallonia. “Ora tutti i parlamenti sono pronti ad approvare entro domani a mezzanotte” ha sottolineato il capo del governo: “E’ un passo importante per l’Ue e il Canada”. La Costituzione del Belgio prevede che gli accordi internazionali siano sottoscritti da tutte le entità federate del Paese. L’opposizione al Ceta della Vallonia, regione a guida socialista di tre milioni e 600 mila abitanti, era stata motivata con la richiesta di più tutele per i lavoratori, l’ambiente e i consumatori. Il ‘no’ aveva alimentato per settimane l’incertezza in vista della firma, prevista tra oggi e domani. Per il via libera al trattato serve il voto favorevole di tutti gli Stati membri dell’Ue.

 di Vincenzo Giardina, giornalista professionista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»