Ladro seriale di reggiseni e perizomi, anziano di 77 anni denunciato dalle vicine di casa

Una giovane aveva reclamato indietro la biancheria intima, per tutta risposta si è trovata una pistola ad aria compressa puntata contro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO EMILIA  – Era una passione senza freni, quella di un “ladro seriale” di perizomi e reggiseni che rubava dagli stendini collocati nel ballatoio condominiale usato dalle vicine di casa. E quando una delle donne ha deciso di bussare alla porta per reclamare la restituzione di due paia di mutandine, si è ritrovata una pistola (seppur ad aria compressa) puntata in faccia.

E’ avvenuto a Rubiera, in provincia di Reggio Emilia, dove i Carabinieri, intervenuti per sequestrare l’arma, hanno quindi denunciato un pensionato 77enne con l’accusa di furto continuato, minaccia aggravata e detenzione illegale di munizioni.

Nella camera da letto dell’uomo, “addobbata” con fotografie e immagini pornografiche appese alla parete, i militari hanno trovato sparsa sul letto la refurtiva: una trentina di capi d’intimo da donna (perizoma, reggiseni, culotte in pizzo etc).

I furti erano iniziati lo scorso luglio e sono proseguiti fino a quando una delle vicine dell’anziano, un’operaia di 28 anni si è insospettita ed ha allertato i Carabinieri, dopo la minaccia con la pistola.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»