Da Misano a Coriano in bici per ricordare il ‘Sic’

Oggi una pedalata in ricordo di Marco Simoncelli: in pista 120 ciclisti capitanati da Davide Cassani
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

RIMINI – Da Misano Adriatico fino a Coriano, pedalando, per ricordare il ‘Sic’, ovvero Marco Simoncelli, il giovane campione di motociclismo riminese scomparso a 24 anni nel 2011 dopo un incidente durante il Gran premio della Malesia. Una pedalata, quella di stamattina, che è stata capitanata da Davide Cassani e che ha visto in pista oltre 120 ciclisti, tra appassionati di sport e conoscenti della famiglia Simoncelli.

 

Il percorso di nove chilometri ha preso il via dal circuito Gp di Misano per dirigersi poi, attraverso le colline del riminese, a Coriano, dove la famiglia Simoncelli abitava e dove sorge ora il museo che porta il nome del pilota e ne racconta la storia. Nel gruppo di ciclisti anche diversi piloti della squadra corse SIC58 e il sindaco di Coriano Fabrizio Piccioni.

All’arrivo a Coriano, il gruppo dei ciclisti è stato accolto dal vicesindaco Gianluca Ugolini, dagli assessori Giulia Santoni e Anna Pazzaglia e dal presidente del Consiglio Comunale Primiano Rosa. La giornata di ricordo si è concluso con la visita del museo Simoncelli e con un momento festoso allestito dalla Pro Loco Coriano.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

27 Agosto 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»