Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Conti Lega, Renzi: “Salvini non risponde, siamo all’illegalità più sfacciata”

Nella sua ENews, Matteo Renzi attacca Salvini, il premier Conte e Beppe Grillo, tornato a parlare di referendum sull'euro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Matteo Salvini è stato in aula al Senato per rispondere dei 49 milioni di euro che la Lega ladrona ha rubato agli italiani. I nostri colleghi Parrini e Misiani hanno chiesto a Salvini se non provi imbarazzo: lui, ministro della Legalità, annuncia che non seguirà la sentenza che gli impone di restituire i soldi. Siamo all’illegalità più sfacciata. E non risponde. Salvini annuncia, ma non risponde.” Lo dice il senatore del Pd Matteo Renzi, nella enews.

Leggi anche: Conti Lega, Zaia: “Se ci chiedono 49 milioni, il partito chiude”

GOVERNO. RENZI: SONO DISPERATI, TOCCA A NOI PRIMA DEL PREVISTO

“Evidentemente a loro facciamo paura. A noi invece non fanno paura, solo imbarazzo. Imbarazzo perché dovrebbero governare l’Italia e passano i pomeriggi a girare video a bordo di un aereo di servizio nel quale sono saliti più volte loro di me”, dice Matteo Renzi nella enews, rivolto ai Cinque Stelle che ieri hanno revocato l’acquisto di un aereo di stato voluto da Renzi quando era premier.

“Io infatti ho sempre usato lo stesso aereo utilizzato dai premier che sono venuti prima di me e dai premier che sono venuti dopo. Io- aggiunge Renzi- usavo l’aereo con cui Conte è andato al G7 in Canada, per intenderci. A meno che non ci sia qualche grillino che crede che Conte in Canada ci sia andato con il materassino. Se questo è il loro livello di disperazione, dobbiamo farci trovar pronti: toccherà di nuovo a noi. E molto prima del previsto”.

UE. RENZI: GRILLO PROPONE REFERENDUM, SPERIAMO CHE NESSUNO SE LO FILI

Beppe Grillo torna a proporre un referendum sull’Euro. Spero che dal Governo lo smentiscano presto. Noi abbiamo una sola possibilità: che nessuno sui mercati si fili gente come Grillo. Perché se non lo considerano, è fatta. Ma se gli credono, lo spread torna a ballare e il conto lo paghiamo tutti. Giovani, anziani, operai, imprenditori, pensionati, disoccupati. Tutti. E tutte. Il comico milionario non ha niente da temere. I non milionari, invece, sono quelli che quando inizia a salire lo spread – come già sta accadendo – se ne accorgono subito”. Lo dice Matteo Renzi nella enews.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»