hamburger menu

G20 in Indonesia, ci sarà anche Putin? Von der Leyen: “I lavori non si devono bloccare”

A novembre si terrà la riunione dei 20 grandi dell'economia mondiale. La possibile presenza del presidente russo per la numero uno della Commissione Ue non è un buon motivo per interrompere i lavori

27-06-2022 13:56
vladimir putin imago
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Di Alessio Pisanò

BRUXELLES – “Dobbiamo considerare con prudenza la possibilità di bloccare i lavori del G20 a causa della presenza di Putin, non credo sarebbe la decisione giusta”. Così la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen alla televisione pubblica tedesca nel corso del vertice del G7 che si sta tenendo a Elmau. A novembre si terrà in Indonesia il G20.

Secondo la presidente, lavorare con i Paesi emergenti in seno al G20 “è troppo importante per lasciare che Putin lo distrugga”. Se il capo di Stato russo si dovesse presentare, “gli diremo cosa pensiamo e anche lui sarebbe costretto a prendere una posizione”, ha concluso von der Leyen.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-27T13:56:56+02:00