VIDEO | Centri estivi, i pediatri: “Bimbi indossino la mascherina correttamente”

Bozzola: "Non creano problemi ai più piccoli sani, anche se vengono indossate per più ore"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Mancano meno di due settimane all’apertura dei primi centri estivi e nei genitori rimbomba la stessa domanda: quali dovranno essere le misure da implementare per garantire ai figli la possibilità di giocare in sicurezza? “Tanti bambini di tre anni si troveranno a stare insieme e come pediatri consigliamo di fargli utilizzare delle mascherine. Queste servono per proteggere loro stessi, ma soprattutto le altre persone“. Sono queste le parole di Elena Bozzola, segretario nazionale della Società italiana di pediatria (Sip).

“È importante indossare le mascherine, ma queste devono essere utilizzate correttamente. In un bambino sano una mascherina chirurgia, anche portata per diverse ore- prosegue la pediatra- non crea problemi, nemmeno per l’anidride carbonica, che viene respirata e percepita solo in una minima quantità”.

Sul corretto utilizzo della mascherina, Bozzola puntualizza: “Va indossata con le mani pulite, lavate bene con acqua e sapone o disinfettanti. Deve essere poi rimossa dalle orecchie e non toccata direttamente dal centro. Nel caso in cui il bambino la bagni, o venga bagnata con la saliva, è opportuno sostituire la mascherina chirurgica. In questo modo i bambini- conclude- anche grazie ai controlli severi e scrupolosi che verranno effettuati, potranno giocare in serenità”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

27 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»