Your monthly usage limit has been reached. Please upgrade your Subscription Plan.

Italia
°C

Roma, sfregio a Pietralata: incendiata la lapide dei martiri partigiani

lapide partigiani pietralata
Il capogruppo Pd in IV Municipio, Umberti: "Gli ultimi anni la politica ha consentito la legittimazione di partiti e bande fasciste all'interno del municipio, questo ne è il risultato"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Nuovo sfregio alle vittime del nazifascismo in via del Peperino, a Roma. Nella notte è stata bruciata la lapide che ricorda i martiri del 23 ottobre del 1943, quando nella strada del quartiere di Pietralata nove partigiani e un civile furono trucidati dai paracadutisti tedeschi. L’11 aprile scorso la corona di fiori che li ricorda era già stata data alle fiamme. 

Sul gesto è intervenuto il capogruppo del Pd in IV Municipio, Massimiliano Umberti: “Non ci sono più limiti… Atto vile e gravissimo che condanno fortemente. Gli ultimi anni la politica ha consentito la legittimazione di partiti e bande fasciste all’interno del municipio, questo ne è il risultato. Oggi più che mai #antifascista”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»