Ucciso a Napoli poliziotto di 37 anni, inseguiva ladri dopo una rapina

L'impatto tra l'auto delle forze dell'ordine e quella dei malviventi, a calata Capodichino,è stato molto forte e non ha lasciato scampo a Pasquale Apicella
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

NAPOLI – È morto questa notte, nel tentativo di sventare una rapina, Pasquale Apicella, agente di polizia 37enne in servizio al commissariato di Secondigliano, a Napoli.

La volante della polizia, con alla guida Apicella, è intervenuta per fermare una vettura in fuga con a bordo alcuni soggetti che avevano provato a forzare il bancomat della filiale Crédit Agricole, senza riuscirci, nella zona di piazza Carlo III.

L’impatto, avvenuto a calata Capodichino, tra l’auto delle forze dell’ordine e quella dei malviventi è stato molto forte e non ha lasciato scampo ad Apicella, sbalzato fuori dall’abitacolo. Ferito in modo lieve un altro poliziotto. Due dei ladri in fuga, feriti, sono stati fermati.

“Esprimo il più profondo cordoglio, a nome della città, alla famiglia dell’agente scelto ucciso – sono le parole del sindaco di Napoli Luigi de Magistris – ed a tutti gli uomini e le donne della Polizia di Stato che ogni giorno sono impegnati con professionalità e sacrificio nella prevenzione e repressione del crimine. Al poliziotto ferito vanno gli auguri di una pronta guarigione”.

IL CORDOGLIO DEL CAPO DELLA POLIZIA GABRIELLI

“Il Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Franco Gabrielli, ha espresso profondo cordoglio e sentimenti di commossa vicinanza ai familiari dell’Agente Scelto della Polizia di Stato Pasquale Apicella deceduto questa mattina a Napoli durante un inseguimento di alcuni malviventi nell’espletamento del servizio. In giornate che vedono impegnate le Forze dell’ordine nei controlli per il contenimento del coronavirus la Polizia di Stato continua l’attività di controllo a presidio di legalità contro la criminalità, pagando un prezzo altissimo con la perdita di un suo uomo. Il Capo della Polizia ha augurato una pronta guarigione all’altro componente della volante l’Assistente Capo della Polizia di Stato Salvatore Colucci, rimasto ferito”, rende noto la Polizia di Stato.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

27 Aprile 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»