Berlusconi: “Se fallisce accordo Pd-M5s? Logico tornare al centrodestra”

"Salvini restera' fedele all'alleanza, nessun dubbio"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Se dovesse fallire accordo tra Pd e M5s? “Mi affido al buonsenso del presidente della repubblica. Credo che la cosa piu’ logica sia ritornare da chi ha vinto le elezioni, al centrodestra, e consentire al centrodestra di presentarsi in parlamento con un suo programma molto concreto”. Lo dice Silvio Berlusconi a Trieste, ai microfoni di Rainews 24.

“NON CREDO AD ACCORDO PD-M5S, PER I DEM SAREBBE L’INIZIO DELLA FINE”

“Dal mio punto di vista il Pd ne uscirebbe malissimo, perderebbe dei punti e forse sarebbe l’inizio della fine”. Lo dice Silvio Berlusconi a Trieste, parlando dell’accordo tra M5s e Pd.

“SALVINI FEDELE AD ALLEANZA? SICURO, MAI MESSO IN DUBBIO”

Salvini restera’ fedele all’alleanza? “Sicuro, mai messo in dubbio. Tutte storie inventate da chi ha interesse a inventarle”.  “Sono tutte menzogne, bugie che mettono in giro i nemici del centrodestra. Salvini e’ convinto di portare avanti un’ipotesi di governo del centrodestra ed e’ una persona leale che mai spezzera’ quel centrodestra che ha unito gli italiani nel loro voto”. Lo dice Silvio Berlusconi a Trieste.

“SÌ A GOVERNO MINORANZA DI CHI HA VINTO LE ELEZIONI”

Un governo di minoranza? “Si’, e’ un governo che in altri paesi ha rappresentato una cosa che non ha suscitato nessuna sorpresa: un governo di chi ha vinto le elezioni con un programma concreto di 3 – 4 cose da fare nei primi 100 giorni e che chiede al parlamento una maggioranza su questo progetto”

“IN EUROPA PREOCCUPATI PER GOVERNO M5S”

“No, non e’ vero. Non si puo’ andare con i 5 stelle anche per come si sono dimostrati in questi frangenti. Il populismo e’ un pericolo che incombe anche sull’Italia e da tutta Europa guardano con preoccupazione che ci possa essere un governo con questi signori”.

Ti potrebbe interessare:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»