Giornale radio sociale, edizione del 27 marzo 2020

Giornale radio a cura di http://www.giornaleradiosociale.it/
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

SOCIETA’ – Aiuti indispensabili. In questa emergenza, il Terzo settore è rimasto e rimarrà al fianco dei cittadini e delle istituzioni svolgendo la sua opera preziosissima nella sanità, raccolta del sangue, trasporto dei malati, ma anche aiuti ad anziani, disabili e alle persone più fragili, accoglienza per i senza dimora,  minori e stranieri. Tutto questo non può più essere dato per scontato. Servono provvedimenti mirati. È l’appello del Forum del Terzo Settore.

ECONOMIA – Avanti Sud. Fondi senza vincoli al Terzo settore del Mezzogiorno in questa emergenza Covid-19. È la proposta di Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione Con il Sud, che spiega ai nostri microfoni le ragioni della richiesta al ministro Provenzano. 

INTERNAZIONALE –  Brutte previsioni. Sono circa 2300 fino a ora i contagi di coronavirus riconosciuti in Africa, principalmente in Sudafrica, Egitto, Algeria, Marocco, Burkina Faso, Senegal. Dati probabilmente sottostimati che potrebbero rivelare una situazione molto più critica, in un continente privo di strutture sanitarie adeguate e con pochi posti in terapia intensiva. Secondo Amref, che sta lavorando sulla prevenzione, “occorre prepararsi al peggio”.

CULTURA – Fotografi sulla soglia. L’associazione Ambiente Basso Molise, segnalata dal Csv regionale, ha indetto il concorso fotografico “Il mondo dalla finestra” aperto a tutti, amatori e professionisti. Lo scatto può essere realizzato direttamente da casa, “basta avere uno sguardo diverso e capire che i soggetti più belli spesso sono sotto i nostri occhi”. Il regolamento si può richiedere ad ambientebm@gmail.com.

SPORT – Restiamo in movimento. In questi giorni in cui siamo tutti a casa per tutelare la nostra salute, abbiamo bisogno di praticare attività motoria per mantenere il benessere fisico e mentale. In particolare le persone anziane. Ecco un esempio delle lezioni tipo raccolte all’interno della campagna lanciata dall’Uisp e intitolata “La palestra è a nostra casa”. Siamo davanti a giornate lunghe che vanno riempite con occupazioni piacevoli, rilassanti e salutari. A questo ogni giorno l’Unione italiana sport per tutti propone video tutorial per svolgere attività motoria in casa, in sicurezza e divertendosi, con un focus particolare sulle attività più idonee e utili per le persone anziane che, più di altre fasce di età,  hanno necessità di restare in casa ma, allo stesso tempo, di mantenere un buon livello di mobilità, curando il proprio benessere fisico e mentale.

DIRITTI – Possiamo uscirne più forti. “Abbiamo superato ogni ostacolo rappresentato dalle difficoltà personali – scrivono da Special Olympics Italia, il movimento dello sport praticato da persone con disabilità intellettiva e/o relazionale – ma anche dalle difficoltà di una società dura a comprendere che il valore di ognuno va oltre l’apparenza”. Nella campagna pubblicata sul proprio sito web: “Lo abbiamo fatto stando insieme, lottando, e anche ora che siamo lontani continueremo a lottare nell’unico modo che conosciamo, insieme, mantenendo alta l’attenzione sulle tematiche legate all’inclusione sociale, per ripartire, quanto prima, con nuove forze e nuove consapevolezze”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

27 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»