Dopo l’incendio all’impianto di Rocca Cencia “i livelli di diossine nell’aria sono entro i limiti”

Lo rende noto Arpa Lazio dopo le rilevazioni sulla qualità dell'aria in seguito all'incendio di domenica notte
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – I livelli delle diossine attorno all’impianto Tmb di Rocca Cencia, colpito domenica scorsa da un incendio, sono pari a 0,081 picogrammi per metro cubo, al di sotto del limite dello 0,1 indicato dall’Oms per gli ambienti urbani. Lo certifica Arpa Lazio, che oggi ha reso noti i dati calcolati dal misuratore della qualita’ dell’aria installato a poche decine di metri dal capannone coinvolto dal rogo.

Il livello di benzopirene e’ risultato minore ai 0,01 nanogrammi per metro cubo rispetto al valore di riferimento di un nanogrammo. Elevato, invece, il valore dei pcb, ossia dei materiali sprigionati dalla combustione dagli olii, che hanno toccato quota 959 picogrammi per metro cubo (nel caso del Tmb Salaria raggiunse quota 1.019).

LEGGI ANCHE: VIDEO | Roma, incendio al Tmb di Rocca Cencia. Costa: “Non si vuole far funzionare sistema”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»