Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Gli italiani imparano l’inglese con le serie tv

Secondo un sondaggio di Babbel il 46% degli italiani usa espressioni imparate dalle serie tv: “Winter is coming”, “I’m on my way” e “No way” le più gettonate
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Imparare le lingue guardando le serie tv: gli italiani davanti alla televisione uniscono l’utile ad dilettevole. Un sondaggio di Babbel, l’app per imparare le lingue online, rivela come grazie alle serie tv molti italiani abbiano imparato e usato nuove espressioni in diverse lingue. Sono soprattutto i giovani (56%) ad usare espressioni di slang ed espressioni utili per le vacanze o per l’ambito lavorativo. “Winter is coming”, “I’m on my way” e “No way” le più gettonate. Mentre il 34% degli intervistati con più di 45 anni ha invece dichiarato di aver usato espressioni imparate grazie ad una serie tv, principalmente per salutare e presentarsi.

Sempre secondo il sondaggio condotto da Babbel il 53% degli italiani guarda le serie tv in lingua originale. L’88% dei giovani e il 92% degli over 45 è d’accordo nell’affermare che la televisione italiana dovrebbe iniziare a proporre trasmissioni in lingua originale con sottotitoli, come succede in molti altri Paesi.

Il 25% degli utenti che hanno partecipato al sondaggio sceglie la versione originale per cogliere la vera essenza della storia e dei personaggi e solo l’8% lo fa invece perché impaziente di aspettare che in Italia esca la versione doppiata. 7 volte su 10, comunque, una serie iniziata in lingua originale continua ad essere guardata in versione originale fino alla fine.

Il 58% degli intervistati ha dichiarato di non volersi perdere nulla della versione originale di una serie tv, in modo da poter imparare una nuova lingua ed esercitarsi con le lingue già studiate, soprattutto per migliorare la pronuncia (secondo il 50% degli intervistati) e ampliare il vocabolario (48%). Ad apprezzare questo esercizio sono soprattutto gli uomini (75%, contro un 63% delle donne) e i giovani. Inoltre, il 46% degli intervistati ha avuto un gratificante riscontro nella vita reale, usando modi di dire imparati grazie ad una serie tv.

“La Casa di Carta” (15%), “Friends” (11%), “Black Mirror” (11%) e “Stranger Things” (8%) le serie che vanno per la maggiore. “Friends” è anche la serie che la maggior parte degli intervistati (40%) consiglierebbe perché facile da capire, seguita da “How I Met Your Mother” per gli intervistati con meno di 45 anni (32%) e da “Desperate Housewives” per gli intervistati con più di 45 anni (22%).

Tra le lingue che gli italiani amano ascoltare quando guardano una serie tv troviamo lo spagnolo (22%), il francese (13%), il tedesco (9%) e il portoghese (2%). La preferita indiscussa è però l’inglese, lingua che addirittura l’85% degli intervistati definisce come la migliore da imparare con le serie tv.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»