Ius Soli, Sala: “Felice per cittadinanza a Rami, ma è solo una mossa mediatica”

"Guardo con disincanto la faccenda della cittadinanza ai ragazzini, spero che gliela diano ma risolve poco, e' piu' un'operazione di comunicazione"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MILANO – “Guardo con disincanto la faccenda della cittadinanza ai ragazzini, spero che gliela diano ma risolve poco, e’ piu’ un’operazione di comunicazione”. Il sindaco di Milano Giuseppe Sala si mostra molto critico nei confronti dell’operazione ‘cittadinanza a Ramy’, con i due vicepremier gialloverdi Luigi Di Maio e Matteo Salvini che a detta del primo cittadino meneghino “hanno avuto il coraggio di fare la corsa a chi si prende il merito- dice -ed e’ una cosa davvero incomprensibile”.

Sala si dice contento per i ragazzini eroi dello scuolabus, “ma quello che interessa e’ capire se se la vogliono cavare con una cittadinanza e poi mettere nel freezer il dibattito sullo ius soli”, precisa a margine di un’iniziativa a Milano.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»