Caso presunte firme false a Roma, Raggi: “Nessuna irregolarità”

Il caso sollevato dalla trasmissione 'Le Iene'. La sindaca annuncia, in ogni caso, anche ulteriori controlli e verifiche
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La trasmissione ‘Le Iene’ ha sollevato il caso firme false a Roma. Un suo servizio ha sostenuto che ci sarebbero state delle irregolarità nelle firme per la presentazione delle liste a sostegno della sindaca Virginia Raggi. 

“Sì lo abbiamo letto, come avete visto sono venuti anche in montagna (la troupe de Le Iene, ndr). Abbiamo sempre risposto tramite i delegati di lista, che sono peraltro due avvocati, che mi hanno rassicurato. Comunque effettueremo anche ulteriori controlli e verifiche ma da quello che mi viene rappresentato dai miei stessi delegati non c’è alcuna irregolarità”, ha detto la sindaca Raggi, a margine della visita al deposito Atac di Tor Pagnotta, a chi le chiedeva in merito alle presunte irregolarità nelle firme sottoscritte per la presentazione della sua candidatura.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»