Eutanasia, Saviano: “Parlamento non all’altezza, siamo con dj Fabo”

"Rendere impossibile l'eutanasia significa violare il diritto più importante: quello di decidere della propria vita e porre fine al proprio dolore"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA  – “In Italia la libertà di scelta è violata. I continui rinvii del Parlamento sul testamento biologico evidenziano una mancanza di volontà politica a riconoscere e affermare i diritti delle persone. Rendere impossibile l’eutanasia significa violare il diritto più importante: quello di decidere della propria vita e porre fine al proprio dolore“. Lo scrive su facebook Roberto Saviano.

LEGGI ANCHE Dj Fabo va in Svizzera, potrebbe scegliere l’eutanasia

“Ancora una volta il Parlamento italiano dimostra di non essere all’altezza dei suoi compiti– prosegue- Siamo con Fabo, che ha scelto di scegliere ed è giunto in Svizzera con il sostegno di Marco Cappato”. Su twitter scrive: “Dopo inutili appelli alla politica italiana, Fabo è ora in Svizzera. Siamo con Fabo, che ha scelto di scegliere“.

LEGGI ANCHE Eutanasia, l’appello di Fabo a Mattarella: “Vorrei scegliere se morire”/VIDEO

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»