hamburger menu

Giro d’Italia a Potenza e il teatro Francesco Stabile si tinge di rosa

"Lo abbiamo scelto perché rappresenta un simbolo della storia e della cultura della nostra città" dichiara l'assessore allo Sport del Comune Patrizia Guma

teatro potenza-min

POTENZA – Dalla notte di ieri, 26 gennaio, a 100 giorni dalla partenza Giro d’Italia, il teatro Francesco Stabile di Potenza si è tinto di rosa come i monumenti e le piazze delle città in cui farà tappa la carovana. A Potenza il passaggio è previsto per il 13 maggio. “Abbiamo scelto il Teatro Stabile – afferma l’assessore allo Sport del Comune di Potenza, Patrizia Guma – perché rappresenta un simbolo della storia e della cultura della nostra città. In questo difficile periodo pandemico, la illuminazione a rosa di questo nostro monumento ha anche una forte valenza simbolica, una luce di speranza affinché si esca definitivamente dal tunnel in cui il Covid ci ha fatto entrare. Quella di Potenza come città di tappa del giro non può che inorgoglire tutta la comunità ed è il risultato proficuo di un prezioso lavoro istituzionale condotto insieme da Comune di Potenza, Regione Basilicata e Apt”.

L‘assessore regionale alle Politiche di sviluppo e allo Sport Francesco Cupparo ricorda come “l’effetto del Giro d’Italia in termini di visibilità è di rilevanza mondiale e ci consente di valorizzare la Basilicata non solo come luogo di turismo, ma anche di sport e di benessere”. Antonio Nicoletti, direttore dell’Apt, sottolinea come “dopo due anni il giro torni in Basilicata mostrando al mondo le sue meraviglie paesaggistiche e culturali, dal Tirreno alla Val d’Agri alle vette dell’Appennino Lucano, con arrivo nel centro del capoluogo di regione, da cui i ciclisti ripartiranno il giorno dopo”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-01-27T17:40:15+02:00