hamburger menu

Sgarbi scoiattola dietro Letta e sbotta: “Dove c… vai?”

"Non hai un'idea in zucca, dove scappi? Incapace": lo sfogo dell'ex deputato di Forza contro il segretario del Pd

sgarbi

ROMA – “Ma dove vai? Dove cazzo vai?”. È l’inconfondibile voce di Vittorio Sgarbi quella che rimbomba verso le 13 in piazza del Parlamento alle spalle del segretario dem Enrico Letta. Col flusso di grandi elettori che entra ed esce da Montecitorio, impegnati nel quarto scrutinio per l’elezione del capo dello Stato, l’ex deputato di Forza Italia si scaglia contro Enrico Letta, uscito proprio in quell’istante dalla Camera. Inutili le domande dei cronisti presenti, col segretario Pd che raggiunge l’auto in pochi secondi, accompagnato da uomini della scorta.

LEGGI ANCHE: Quirinale, quando Berlusconi invitò Nobili (Iv) pensando fosse Ciampolillo

“Dove cazzo vai? Rispondi alle domande!”. Ma niente, Letta è già salpato per altri lidi. “Non c’ha un cazzo da dire, non ha un’idea in zucca e se ne va così”, prosegue Sgarbi sfogandosi davanti a taccuini e telecamere. “Crede di essere Letta – affonda – ma non ha fatto mai un cazzo, guida un partito che non esiste, che è disperso. E lui scappa. Ma dove scappi? Incapace, mi fa incazzare. Uno che non è nessuno e crede di essere chissà chi”. E infine un consiglio “con affetto” ai cronisti: “La prossima volta fategli uno sgambetto”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-01-27T19:00:53+02:00