hamburger menu

La musica della tradizione campana protagonista al Teatro Tram di Napoli

“Indifferentemente. Voci e suoni del sud”: un viaggio che parte da Napoli, attraversa l'Irpinia e raggiunge il Cilento

TRAM_Indifferentemente 06

NAPOLI – Da venerdì 28 a domenica 30 gennaio al Teatro Tram di Napoli ad essere protagonista sarà la tradizione musicale campana. In scena “Indifferentemente. Voci e suoni del sud”, un viaggio che parte da Napoli, raggiunge la vetta del Vesuvio e attraversa la Terra di Lavoro, l’Irpinia giungendo fino al Cilento.

Ideato dalla cantante e ricercatrice vocale Laura Cuomo con la collaborazione di Francesco Luongo, sul palco con loro anche Angelo Plaitano e Daniela Dentato.

Settanta minuti di spettacolo in cui si fonderanno generi e ritmi diversi.  Come spiegano gli autori il percorso partirà “dalla tammurriata, ancora oggi praticata, vissuta con la danza e i tamburi, e rivisitata dalle esperienze del folk attuale, per poi passare alla scoperta del primo esempio di canzone nata dal popolo per il popolo con l’intenzione di ironizzare sul manierismo musicale in voga nel ’500, la villanella, e arrivare alla canzone classica napoletana con l’interpretazione originale di brani conosciuti in tutto il mondo”.

Le melodie intramontabili di Era de Maggio e Io te vurria vasà si intrecceranno a suoni più contemporanei come quelli di Eugenio Bennato, mentre a fare da intramezzo ci penseranno i brevi testi recitati da Francesco Luongo tratto da poesie di Raffaele Viviani e Salvatore Di Giacomo.

ORARI SPETTACOLI:

  • venerdì ore 20.00
  • sabato ore 19.0
  • domenica ore 18.00

BIGLIETTI

  • intero € 13,00
  • ridotto € 10,00 (under 26 e over 65)
  • Card 3 spettacoli a scelta: € 27

INFO E PRENOTAZIONI

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-01-27T18:19:34+02:00