Zingaretti: “Subalternità al M5s era una stupidaggine, ora da Conte fase 2”

Nicola Zingaretti, in conferenza stampa al Nazareno, commenta i risultati delle elezioni regionali in Emilia-Romagna e Calabria
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il Pd e’ “una forza unita ma non settaria. Siamo coscienti e vogliamo investire sul Pd. Ma siamo una forza unitaria che intorno al Pd vuole costruire un campo di forze utile in un paese che va verso la bipolarizzazione”, dice Nicola Zingaretti, in conferenza stampa al Nazareno. “Un partito aperto, con liste importanti. E anche un partito responsabile. A volte questa responsabilita’ e’ stata scambiata con subalternita’. I risultati fanno giustizia di questa stupidaggine”, aggiunge Zingaretti, richiamando un’espressione usata da Matteo Orfini per descrivere i rapporti tra il Pd e il M5s.

LEGGI ANCHE

Regionali Emilia-Romagna, Sardine: “Avete suonato un ‘campanello’ di troppo”

Conte: “Il grande sconfitto è Salvini, ha perso referendum su di lui. Citofono? Indegno”

Ecco gli eletti del centrosinistra in Emilia-Romagna: assessori confermati

ZINGARETTI: “SERVE DISCONTINUITA’ DA GIALLOVERDI”

Nicola Zingaretti spiega di aver sentito il premier Giuseppe Conte dopo il voto delle regionali. “Ci sentiamo continuamente. Conte sta lavorando per aprire la fase due del governo“, dice il segretario Pd in conferenza stampa al Nazareno. A proposito del peso che il voto di domenica avra’ sull’agenda di governo, il vicesegretario Andrea Orlando sottolinea che “il tema” nel rapporto coi M5s “non e’ quello degli organigrammi e delle nomine. Se in una situazione di incertezza come quella che precedeva il voto in Emilia Romagna era consentito un traccheggiamento, questo risultato ci spinge ad accelerare sulle questioni che devono distinguere di piu’ questo governo da quello precedente”. “Questi sono i punti su cui si puo’ procedere con piu’ rapidita’. Il Pd vuole che la forza che ha ricevuto dagli elettori in questo passaggio sia utilizzata per mettere piu’ benzina nel motore” del governo, aggiunge Orlando. Il segretario Nicola Zingaretti sottolinea che “dopo questa domenica bisogna andare avanti e speriamo che tutti siano disponibili” sulla scia di quanto fatto nella fase finale della campagna elettorale. “Tutti hanno percepito quanto sia utile che il governo abbia reso operativo il taglio delle tasse a 16 milioni di italiani”.

“A proposito del buon governo nazionale noi dobbiamo capire che la fiducia data dal voto delle regionali pone un tema di credibilita’ e apre uno spazio di attenzione su come il governo si muovera’”, dice Nicola Zingaretti. “L’inizio – aggiunge- e’ stato buono con la legge di bilancio. Dobbiamo continuare in questo modo con un governo del fare per andare avanti tutti”. Come Pd “ci siamo visti a Rieti in maniera opportuna per dare il nostro contributo. Ora siamo pronti. Ci auguriamo e faremo di tutto perche’ anche quando ci sono posizioni diverse le si affrontino”.

ZINGARETTI: “UNA SQUADRA UNITA CONTRO L’INVASIONE DELLE DESTRE”

“A nome di tutto il gruppo dirigente del Pd voglio ringraziare Stefano Bonaccini e Filippo Callipo. Stefano e’ stato uno dei valori aggiunti. Si e’ data la percezione vera che contro il tentativo di invasione delle destre c’era una squadra unita e solidale che combatteva. E’ stato premiato il buon governo regionale”, prosegue Nicola Zingaretti, in conferenza stampa al Nazareno.

ZINGARETTI: “ORA ALLEANZE DEL BUON GOVERNO REGIONE PER REGIONE”

“Auspichiamo che si costruiscano progetti comuni del buon governo regione per regione. Come il governo sta tentando di fare, servono dei governi che garantiscano progetti di sviluppo e alleanze le piu’ ampie possibili aperti a partire dalle forze di maggioranza a forze civiche, amministratori, movimenti e associazioni”. Cosi’ Nicola Zingaretti nel corso di una conferenza stampa al Nazareno.

ZINGARETTI: “BUON GOVERNO CONVIENE, DA SCONFITTA SALVINI CALO SPREAD”

“Mi permetto di segnalare che alla nuova sconfitta di Salvini corrisponde un calo dello spread e quindi piu’ soldi per gli italiani. La stabilita’ del buon governo conviene al paese.” 

ZINGARETTI: “PER SPONSOR DEL PD SPESI 120 EURO, COSTRUIAMO UNA RETE DI MILITANTI WEB”

“Grazie ai militanti digitali, si e’ parlato molto di internet. Noi stiamo costruendo una rete di militanti digitali che combattono per le strade ma con la stessa passione lo fanno anche sulla rete. Noi abbiamo speso come sponsorizzazione 120 euro”. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

27 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»