‘Pattuglione’ Lega per Borgonzoni: gli eletti del centrodestra in Emilia-Romagna. Sgarbi primo

Ecco gli eletti del centrodestra: in viale Aldo Moro ci sarà una nutritissima pattuglia della Lega pronta a dare battaglia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Con Lucia Borgonzoni, che guiderà l’opposizione a Stefano Bonaccini ed è eletta di diritto, in viale Aldo Moro c’è una nutritissima pattuglia della Lega pronta a dare battaglia (erano nove nella scorsa legislativa). A Bologna le preferenze vedono gli uscenti Michele Facci e Daniele Marchetti, anche se quest’ultimo è davanti alla capogruppo in Comune Francesca Scarano di appena una settantina di preferenze.

Modena vede in testa alle preferenze Stefano Bargi e la new entry Simone Pelloni, mentre la circoscrizione di Reggio dovrebbe premiare Maura Catellani e Gabriele Delmonte, altro uscente. Conferma in vista anche a Parma dove Fabio Ranieri stacca Emiliano Occhi, e se da Piacenza c’è il tandem Matteo Rancan-Valentina Stagliati, Forlì vede la conferma di Massimiliano Pompignoli, già presidente della commissione Bilancio negli ultimi cinque anni.

LEGGI ANCHE: Ecco gli eletti del centrosinistra in Emilia-Romagna: assessori confermati

A Rimini passa Matteo Montevecchi, a Ravenna Andrea Liverani (altro bis in assemblea) e a Ferrara dovrebbe scattare Fabio Bergamini. Nelle file di Fratelli d’Italia i promossi dovrebbero essere Marco Lisei, fedelissimo di Galeazzo Bignami, l’uscente Giancarlo Tagliaferri e l’ex coordinatore regionale Michele Tagliaferri.

L’eletto di Forza Italia a Bologna dovrebbe rispondere al nome di Vittorio Sgarbi (se dovesse fare un passo indietro toccherebbe a Valentina Castaldini). Infine, la lista Borgonzoni su Bologna vede in testa l’ex sindaco di Monzuno Marco Mastacchi. Gli eletti M5s dovrebbero essere Giulia Gibertoni a Modena e Silvia Piccinini a Bologna.

LEGGI ANCHE:

VIDEO | Bonaccini: “Ora certi segretari della Lega si scusino”

 Salvini: “Il cambio in Emilia-Romagna è solo rimandato”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

27 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»