Rifiuti, Fortini: “Con l’ingresso dei privati in Ama in 15 anni si dimezza la Tari”

ROMA - L'ingresso dei privati in Ama, combinato al recupero
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ama_rifiutiROMA – L’ingresso dei privati in Ama, combinato al recupero dell’efficienza, può portare a un dimezzamento della tariffa rifiuti a Roma nei prossimi 15 anni, tanto è la durata della concessione del servizio affidata ad Ama da Roma Capitale. Ne è convinto il presidente della municipalizzata capitolina, Daniele Fortini, in occasione dell’evento di Unindustria sulla nuova forma di governo ipotizzata per Roma.

“Progredendo così, con un’azienda che recupera efficienza e che sa investire anche insieme agli imprenditori privati in modo da alleggerire il carico finanziario e da creare eco-distretti, è possibile immaginare che nell’arco di 15 anni i costi che la città dovrà sopportare per garantire un ciclo di gestione di rifiuti zero saranno la metà. E quindi si potrà arrivare ad una tariffa che sia la metà di quella attuale“.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»