Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Ustica, documentario francese punta il dito contro le bugie d’Oltralpe

ROMA  - La tesi secondo cui sarebbe stato un caccia francese ad abbattere il Dc9 dell'Itavia Bologna -
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA  – La tesi secondo cui sarebbe stato un caccia francese ad abbattere il Dc9 dell’Itavia Bologna – Palermo il 27 giugno del 1980 torna di prepotente attualità. Succede grazie al documentario mandato in onda dall’emittente francese Canal Plus, dal titolo: “Il disastro di Ustica: un errore francese?”.

La tesi è che il Dc9 sarebbe stato colpito da un missile lanciato da un caccia francese lavatosi in volo dalla base militare di Solenzara, in Corsica. Sono diverse, infatti, le testimonianze secondo cui, quel giorno, la base militare era in piena attività. Il vero obiettivo dei francesi sarebbe stato colpire un Mig libico che seguiva a breve distanza il Dc9 per ‘avvertire’ il nemico dell’epoca, il dittatore Muhammar Gheddafi. Una tesi sostenuta anche dal giornalista Andrea Purgatori, intervistato dall’Agenzia Dire.

 

 

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»