VIDEO | Covid, l’arrivo dei vaccini Pfizer a Roma

La sera del 25 dicembre, nella casema Salvo D'Acquisto. La mattina di Santo Stefano sono stati portati allo Spallanzani
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – I vaccini contro il Coronavirus messi a punto da Pfizer-BioNTech sono arrivati a Roma, nella caserma Salvo D’Acquisto, la sera del 25 dicembre.

LEGGI ANCHE: Aifa approva il vaccino anti-Covid. Pfizer e BioNTech: “Momento storico”

La mattina del 26 dicembre sono stati consegnati all’Istituto Spallanzani. Domenica 27 dicembre sono attese le prime vaccinazioni.

LEGGI ANCHE: Covid, sarà l’infermiera Claudia Alivernini la prima a vaccinarsi nel Lazio

“Sono arrivate le prime dosi simboliche dei vaccino, quindi intravediamo il primo spiraglio di luce dopo una lunga notte. La strada sarà ancora lunga perché possa arrivare il giorno, ma è importante iniziare con questa vaccinazione simbolica che domani tutti i cittadini europei cominceranno”. Il commissario straordinario per l’emergenza CoViD-19, Domenico Arcuri, lo dice alle telecamere di RaiNews24 commentando l’arrivo del furgone con le prime 9.750 dosi del vaccino Pfizer-Biontech all’Istituto Nazionale Malattie Infettive Spallanzani di Roma. “Nei prossimi mesi continueremo questa campagna per portare il nostro Paese, nei tempi in cui sara’ possibile, fuori da questa emergenza”, prosegue Arcuri, “domani sarà un giorno molto simbolico, molto emozionante, molto partecipato, e siamo convinti che tutti cittadini comprenderanno l’importanza di questo momento”. 

“Le prime dosi del vaccino anti-covid sono arrivate a Roma, allo Spallanzani. È un messaggio di fiducia che si irradia in Italia e in Europa. Grazie al ministro @robersperanza, alla struttura commissariale di Arcuri, alle forze armate e a tutti gli operatori sanitari”. Lo scrive su twitter il premier Giuseppe Conte.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»