Manovra, centrodestra unito? Ma in conferenza Berlusconi non si collega

Nessun collegamento per il leader di Forza Italia alla conferenza stampa in cui il centrodestra annuncia l'ok allo scostamento di bilancio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Silvio Berlusconi non c’è. Niente contatto virtuale con gli alleati Giorgia Meloni e Matteo Salvini. Il collegamento, previsto, alla fine non accade. Quando Salvini e Meloni arrivano in Senato per la conferenza stampa con cui annunciano l’ok allo scostamento di bilancio, l’entourage del segretario leghista è alle prese con Zoom, il programma per le conferenze virtuali.

“Berlusconi si collega con Zoom?”, domanda Salvini. I responsabili del ponte online annuiscono. Nei giorni scorsi più di una volta Berlusconi ha partecipato a conferenze stampa online connettendosi da casa. Sul video la scritta ‘Iphone di Silvio’.

LEGGI ANCHE: Manovra, ok allo scostamento di bilancio: il centrodestra compatto per il sì

Al tavolo degli oratori in sala Nassirya ci sono quattro sedie. “Perché quattro?”, s’interroga il segretario leghista guardandosi in torno. “Una è di troppo”, si risponde. E la toglie. Poco più in là c’è Anna Maria Bernini che si complimenta ripetutamente con la presidente di Fdi: “Bravissima Giorgia, bravissima. Sei una leader”.

Il collegamento su Zoom non parte: Berlusconi “non si connette”, dicono i giovani collaboratori a Salvini. Nell’attesa si crea un po’ di confusione, i commessi chiedono di distanziarsi. Ignazio La Russa è insofferente: “Che noia- sbuffa- tanto siamo tutti contagiati…”.

Ecco arriva anche Antonio Tajani. Salvini, Meloni e l’ex presidente del Parlamento europeo si mettono in posa per i fotografi. Alle spalle il maxischermo, sfondo blu e scritta bianca ‘Proposte per l’Italia’. “Allora Berlusconi?”, chiede Salvini. “Non è in linea- gli rispondono- non si collega”. E gli mostrano il cellulare dove, su Zoom, non c’è traccia dell’ex Cavaliere. “Basta allora, dai- replica l’ex ministro- cominciamo lo stesso…”. E la conferenza prende il via. Mezz’ora dopo finisce. Di Silvio nessuna traccia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»