Dl sicurezza, il Governo pone la fiducia alla Camera

Le dichiarazioni di voto sulla fiducia al dl sicurezza ci saranno domani dalle 15.45. Le votazioni per appello nominale dalle 17.10
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Condividi l’articolo:

ROMA – Il governo ha posto la questione di fiducia sul dl sicurezza in discussione alla Camera. Ad annunciarlo all’aula il ministro per i rapporti con il parlamento Riccardo Fraccaro.

Le dichiarazioni di voto sulla fiducia al dl sicurezza ci saranno domani dalle 15.45. Le votazioni per appello nominale dalle 17.10. Sara’ possibile presentare ordini del giorno entro le 10 di domani. Lo ha deciso la conferenza dei capigruppo. L’ora del voto finale dipendera’ da quanti odg saranno presentati e da quante dichiarazioni di voto saranno fatte, in ipotesi per 10 minuti a deputato. Il voto finale se le opposizioni sceglieranno di fare ostruzionismo potrebbe slittare a mercoledi’.

Per chiedere al Parlamento e al Governo di fermarsi e rivedere il Decreto sicurezza, aprendosi al confronto e al dibattito Libera, Anpi, Acli, Arci, Avviso Pubblico, Legambiente, Cgil, Cisl, Uil, LINK Coordinamento Universitario, Unione degli Studenti e Rete della Conoscenza hanno promosso nel pomeriggio in Piazza Santi Apostoli, un presidio pubblico.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»