Papa Francesco a Nairobi, i musulmani: “Siamo felici che sia qui”

"Siamo felici dell'arrivo di Papa Francesco. Abbiamo ascoltato
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

papa francescoSiamo felici dell’arrivo di Papa Francesco. Abbiamo ascoltato i suoi appelli alla convivenza e all’armonia tra i popoli e li condividiamo. Solo uniti potremo sconfiggere la minaccia che pesa su tutti noi, musulmani e cristiani“: lo ha detto alla MISNA Sameer Khamdiye, rappresentante della Kokni Muslim Association, antica comunita’ islamica di Nairobi, a poche ore dall’atterraggio di Papa Francesco nella capitale keniana.

“Non direi che ci aspettiamo qualcosa da questa visita, ma di sicuro c’e’ eccitazione e molta curiosita’- prosegue- per quello che il Papa dira’ durante la sua permanenza nel paese. Condivideremmo se pronunciasse una forte condanna al terrorismo, che e’ inaccettabile per i musulmani come per tutti gli esseri umani“.

E’ probabile che, durante la grande messa prevista domani nel Campus dell’Universita’ di Nairobi, o in altri appuntamenti previsti dall’itinerario durante la visita in Kenya, il Pontefice parlera’ delle sfide con cui si confrontano le societa’ moderne: dal terrorismo allo sviluppo sostenibile e i diritti umani.

Lunedi’ mattina, poco prima di terminare la visita nel continente, Papa Francesco– che dopo il Kenya visitera’ Uganda e Repubblica Centrafricana- incontrera’ la comunita’ islamica di Bangui presso la moschea di Koudoukou.

“Ascolteremo con attenzione quello che dira’. Se ribadira’ le parole che piu’ volte gli abbiamo sentito pronunciare sulla pace e l’armonia tra i popoli, di certo le condivideremo”. (DIRE-MISNA)

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»