Il virologo Crisanti: “Al Dpcm voto 8, coraggioso e indispensabile”

Lo dice a Rai Radio1, ospite di 'Un Giorno da Pecora', il virologo Andrea Crisanti, ordinario di Microbiologia dell'Università di Padova
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Il nuovo Dpcm è un provvedimento coraggioso e indispensabile se vogliamo evitare il lockdown, ha scontentato molti ma non credo fosse evitabile. Se gli dovessi dare un voto gli darei 8”. Lo dice a Rai Radio1, ospite di ‘Un Giorno da Pecora‘, il virologo Andrea Crisanti, ordinario di Microbiologia dell’Università di Padova. 

Lei spesso viene definito il più pessimista tra i virologi, gli chiedono. “Semmai mi definirei il più realista”, risponde. Come immagina potrebbe esser la situazione a Natale? “Chi può dirlo. Penso però che si debba vedere il Natale non come un pericolo ma come un’opportunità. Ci saranno tre settimane di stop alle scuole, le attività produttive saranno leggermente ridotte, tuteleremo le attività commerciali e cercheremo di limitare gli spostamenti. Dovremmo vedere il Natale come un’opportunità per diminuire ulteriormente i contagi”, ha concluso il virologo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»