Raggi: “I romani vogliono Atac pubblica”

L'anno prossimo si terrà il referendum consultivo di iniziativa popolare promosso dai Radicali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

virginia raggiROMA  – “Al momento la richiesta di referendum è stata depositata ed è al vaglio. La visione politica dell’amministrazione è un’altra, e se cittadini ci hanno scelto hanno voluto dare una serie di segnali: per noi Atac è pubblica e non va assolutamente privatizzata”. Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, intervenendo ai microfoni di Radio Incontro Olympia, in merito alla richiesta di referendum cittadino sul tpl depositata in Campidoglio dai Radicali dopo la conclusione della raccolta firme.

In agosto con più di 33mila firme raccolte, i Radicali avevano infatti raggiunto e superato il traguardo delle circa 29mila necessarie a indire il referendum consultivo il prossimo anno.

LEGGI ANCHE Atac, Radicali: “Obiettivo raggiunto, raccolte 33mila firme per referendum”

Comunque, ha aggiunto Raggi, “trovo vergognoso il comportamento di alcuni miei ex sfidanti come Giachetti che prima in campagna dicono di volere Atac pubblica e poi vanno ai banchetti dei referendum. Serve coerenza”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»