hamburger menu

Tante bocciature nella segreteria Pd dell’Emilia-Romagna: solo De Maria in Parlamento

Escono sconfitti Ouidad Bakkali, Massimo Bulbi e Manuela Rontini. In Parlamento solo Andrea De Maria

Pubblicato:27-09-2022 13:18
Ultimo aggiornamento:27-09-2022 13:18
Canale: Emilia Romagna
Autore:
andrea-de-maria
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

BOLOGNA – Responso degli uninominali ‘amaro’ per diversi esponenti della nuova segreteria regionale Pd guidata da Luigi Tosiani. Il capo dell’organizzazione del Pd emiliano-romagnolo, Massimo Bulbi, è infatti uscito sconfitto dal match forlivese con Gloria Saccani del centrodestra. Poco più a nord, nel ravennate, sorte avversa anche per la vicesegretaria Ouidad Bakkali superata da Alice Buonguerrieri. Altra eliminata, nella corsa al Senato, la consigliera regionale faentina Manuela Rontini (Pnrr, turismo e innovazione) sconfitta da Alberto Balboni. È andata bene invece a Carpi al responsabile del programma Andrea De Maria.

LEGGI ANCHE: Francesca Puglisi scuote il Pd: “Tutto sbagliato, no ad autoassoluzioni”

Legato all’andamento del proporzionale invece il destino del parlamentare uscente Daniele Manca (incarico agli enti locali in segreteria), dietro Sandra Zampa nel collegio plurinominale Emilia-Romagna 02. In lista, in una posizione più scomoda, c’è anche la capogruppo in Regione Marcella Zappaterra, capogruppo del Pd in Regione.

LEGGI ANCHE: Letta: “Porto il Pd al congresso per un nuovo partito. Non mi ricandido”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-09-27T13:18:05+01:00