‘Lo Sfizzicariello’ in sala con il Napoli Film Festival

NAPOLI – “Per i ragazzi e’ molto importante perche’ per la prima volta sono loro i protagonisti e si vedono sullo schermo di un cinema, non nei loro televisori”. Cosi’ all’agenzia Dire Rossella Grasso, autrice del documentario ‘Lo Sfizzicariello – Storie di riscatto dal disagio mentale’, prodotto dalla cooperativa sociale Arte, musica e caffe’ e che sara’ proiettato venerdi’ 27 settembre alle 18:30 al cinema Delle Palme nell’ambito del Napoli Film Festival – Schermo Napoli doc.

Il documentario racconta l’esperienza de ‘Lo Sfizzicariello’, piccola gastronomia sociale gestita da un gruppo di famiglie di persone affette da disagio psichico con sede al corso Vittorio Emanuele II. Dietro il bancone, in cucina e a fare le consegne ci sono proprio loro, ‘i pazzi’, quelli che la societa’ ha relegato ai margini, costretti a non fare nulla perche’ considerati inabili al lavoro, reclusi in casa. Una storia di riscatto che, attraverso le voci dei protagonisti, racconta cos’e’ il disagio mentale, cosa significa per le persone che ne sono affette, le ricadute sulle loro famiglie e sull’intera societa’.

Ci sono Francesco, Luigi e Nanni che iniziano la giornata facendo la spesa nel colorato mercato della Pignasecca, ci sono gli scherzi e le risate di Simone e Davide, le chiacchiere in spensieratezza tra Enrico e Marco. Ci sono gli incontri periodici con lo psichiatra che parla con i ragazzi e i loro genitori perche’ allo Sfizzicariello insieme si puo’ superare e capire tutto, basta essere uniti.

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

26 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»