Barletta, anfore e reperti per arredare casa. Denunciato 45enne

Il materiale risale a diversi periodi storici
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI – In casa aveva pezzi di storia, esposti come fossero semplici suppellettili. Per questo, un uomo di 45 anni di Barletta e’ stato denunciato dai carabinieri che hanno sequestrato parti di anfore, pesi di telai e ciotole tutti risalenti al periodo storico compreso tra il 130 avanti Cristo e il 476 dopo Cristo, ovvero tra la Tarda Repubblica e l’eta’ Tardo Antica.

I reperti sono stati consegnati alla Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Bat e Foggia che effettuera’ piu’ precisi lavori di datazione. Non e’ escluso che il materiale sequestrato possa essere consegnato a un museo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

26 Agosto 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»