hamburger menu

Il ministro della Difesa firma il primo decreto attuativo per la libertà sindacale nelle Forze Armate

Il ministro Lorenzo Guerini: "Si tratta dell'inizio di un percorso"

26-07-2022 23:05
guerini
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Roma – “Ho firmato quest’oggi il primo decreto attuativo della legge 46 del 28 aprile 2022, relativa alla libertà sindacale del personale delle Forze Armate e delle Forze di Polizia a ordinamento militare”: lo ha dichiarato il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, in merito alla firma del primo decreto attuativo della legge 46 del 28 aprile 2022, relativa alla libertà sindacale del personale delle Forze Armate e delle Forze di Polizia a ordinamento militare.

È un ulteriore passo– prosegue Guerini- verso la piena attuazione della norma varata in quella data dal Parlamento, a seguito di due anni di proficuo confronto. Il ministero della Difesa, come ho avuto modo di dire in quell’occasione, ha accompagnato il lavoro delle Camere fornendo il supporto tecnico necessario, nel doveroso rispetto dell’iniziativa parlamentare”.

LEGGI ANCHE: Libertà sindacali a militari e Polizia, ora anche Marina e Guardia costiera ci sperano

Ha poi spiegato ancora il ministro: “Si tratta dell’inizio di un percorso, e ringrazio quanti hanno partecipato alla sua realizzazione contribuendo con il proprio apporto di competenze ed esperienze”. Il decreto riguarda la disciplina del versamento, alle associazioni professionali a carattere sindacale tra militari, delle trattenute mensili sulla retribuzione, operate dall’Amministrazione sulla base delle deleghe rilasciate dagli iscritti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-07-26T23:05:35+02:00